Una delle merende che piace di più ai miei bimbi sono i panini al latte. Li hanno assaggiati qualche tempo fa per la prima volta e dato che gli sono piaciuti li ho comprati al supermercato. Dopo aver letto gli ingredienti, mi sono resa conto che non sono per niente sani!
Così ho deciso di prepararli a casa, e dopo aver provato diverse ricette, ne ho trovata una facile e semplice da fare. Approfittando di questo week- end piovoso ne abbiamo sfornati tantissimi, con e senza le gocce di cioccolato (che ovviamente hanno avuto molto più successo). I bambini si sono divertiti tantissimo a fare le palline e a cospargere farina ovunque!

La ricetta che ho testato più volte non contiene burro, e per questo sono perfetti per la merenda anche dei più piccoli. Inoltre, volendo utilizzare il latte vegetale (quello che più preferite) diventano dei buonissimi panini al latte vegani.

ricetta panini al latte senza burro, vegana, con il bimby

Ricetta per circa 14 panini al latte

La ricetta ho provato anche a prepararla utilizzando il bimby.
I sa1panini al latte impastati a mano sono semplici e veloci da fare, e con il bimby ci vuole ancora meno tempo.

Ingredienti

  • 250 gr di farina 00
  • 150 gr di latte
  • 6 gr di lievito di birra
  • un cucchiaio di zucchero
  • 5 gr di sale
  • 10 gr di olio extra vergine (o di semi di girasole)
  • gocce di cioccolato

Procedimento con il Bimby

  1. Versare nel boccale il latte, il lievito e lo zucchero. Far andare 30 secondi, 37 gradi, velocità 1.
  2. Aggiungere la farina e con la modalità spiga impastare per 30 secondi.
  3. Lasciare riposare l’impasto per circa 20 minuti nel boccale chiuso.
  4. Aggiungere il sale e l’olio e impastare nuovamente con la modalità spiga per circa 30 secondi. L’olio e il sale devono essere ben amalgamati all’impasto.
  5. Tirare fuori dal boccale e procedere con la lievitazione.

Procediment0 senza Bimby

  1. Scaldare il latte di modo che sia tiepido (non troppo caldo se no uccide il lievito), e versarlo in una ciotola a cui va aggiunto il lievito e lo zucchero. Girare con un cucchiaio per farli sciogliere.
  2. Aggiungere la farina poco a poco e quando l’impasto non sarà più liquido iniziare a lavorarlo sul piano.
  3. Impastare fino a che non risulta più appiccicoso.
  4. Sciogliere il sale nell’olio e aggiungerlo all’impasto facendo un buco nel mezzo, e lavorarlo fino a che non si sarà completamente assorbito.

Lievitazione e cottura

  1. Per la lievitazione, ungere una ciotola con un filo d’olio, e dopo aver formato una palla con l’impasto, metterlo nella ciotola coperto con un canovaccio e lasciar lievitare per circa un’ora.
  2. Per la variante con le gocce di cioccolato aggiungerle prima di mettere l’impasto a lievitare (meglio sempre abbondare perchè poi con la lievitazione sono sempre poche!).
  3. Dopo circa un’ora suddividere l’impasto e formare delle palline da circa 25/30 gr l’una e mettere a riposare sulla carta da forno per un’altra ora circa. Per formare le palline meglio non lavorare troppo l’impasto se no si rischia di rovinare la lievitazione.
  4. Infornare per circa 8/10 minuti con il forno a 180°. I panini devono essere dorati in superficie.
  5. Spennellare i panini con un po’ di latte e lasciarli raffreddare.

Consigli e modifiche

  • Per la preparazione dei panini al latte vegani sostituire il latte vaccino con il latte vegetale che preferite (meglio se non dolcificato).
  • I panini, se avanzano, si conservano in un sacchetto di plastica chiuso per 4/5 giorni.
  • Se volete provare a preparare i panini colorati insieme alla farina aggiungere qualche goccia di colorante alimentare, oppure si possono aggiungere le spezie (per esempio la curcuma per farli gialli, o la paprika dolce per farli rossi). Perfetti anche per Halloween!
  • Nella variante con le gocce di cioccolato vanno aggiunte prima della lievitazione perchè se no rimpastando il composto si rischia di perdere la lievitazione e che non siano soffici. Inoltre è importante metterne tante, se no in ogni panino ce ne saranno troppo poche.
  • I panini al latte possono essere farciti dolci e salati, se si vogliono fare più dolci.

Buon appetito!

You Might Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *