NappyNat

Il progetto Nappynat nasce nel 2014 sulla scia della rivoluzionaria esperienza nata in Toscana intorno al 2005 che per la prima volta al Mondo si pone l’obiettivo di: creare prodotti igienici monouso naturali, altamente performanti, realizzati con materie prime naturali e biodegradabili.
Studi specifici confermano che funzionano allo stesso modo di prodotti derivati dal petrolio e restituiscono il giusto benessere al bambino e serenità alla sua mamma.

La formula è semplice e complessa allo stesso tempo: la natura fornisce le materie prime che la ricerca scientifica e la tecnologia non sono in grado di riprodurre ed anziché distruggerle, in questo caso, le valorizza.
Come già accaduto per la fibra d’amido (conosciuta come “PLA”): i pannolini Nappynat l’hanno adottata e reinterpretata nei filtranti e nelle barriere che sono a contatto con la pelle del bambino. Questo a causa della sua efficienza, alla sua naturale batteriostaticità ed al fatto che non richiede pertanto alcun supporto chimico, come le creme lenitive, per ridurre i rischi di irritazioni e arrossamenti, poichè semplicemente non ne provoca grazie alla sua neutralità termica.