Con l’arrivo del caldo, le vacanze e l’estate ci troviamo a dover scegliere la crema solare migliore per i nostri piccoli. Prima di avere figli tendevo a comprare la crema solare senza sceglierla con attenzione, quella più economica o addirittura quella del supermercato (ora capisco perchè dopo un giorno al sole mi coprivo di puntini!).

La prima estate con Eithan (aveva circa 6 mesi) siamo andati al mare, e ho comprato una crema adatta alla pelle dei bambini, in farmacia, ma anche lui la sera stessa era coperto di puntini. Ho scoperto così dell’esistenza dell’eritema, che era dovuto proprio alla scelta della crema solare sbagliata.
In quell’occasione mi sono documentata  sulla differenza tra filtri chimici e filtri fisici. Ma soprattutto ho capito l’importanza di scegliere la giusta protezione per i nostri bambini, ma anche per gli adulti. Non è vero che le protezioni solari sono tutte uguali.

Cosa sono i filtri solari fisici e chimici?

I filtri solari sono delle sostanze, naturali nel caso dei filtri fisici, e sintetiche nel caso di quelli chimici, che vengono inserite all’interno dei prodotti cosmetici, in modo tale da proteggere la pelle dai danni provocati dalla radiazione solare. Quindi nel caso della crema solare, questi filtri sono responsabili della protezione solare, il cui valore sta ad indicare quanto il prodotto proteggerà dal sole la pelle. Qui potete trovare un articolo più approfondito sull’argomento.

protezione solare crema solare pelle bambini

Quale crema solare scegliere?

Certamente per non avere problemi di irritazioni, eritemi, o reazioni allergiche, il nostro consiglio è di scegliere una crema solare con soli filtri fisici. Soprattutto quando serve per proteggere la pelle dei bambini molto piccoli, che nel caso dei miei figli oltre ad essere molto sensibile è anche molto chiara.
La protezione solare va applicata anche se il bimbo non sta sotto il sole diretto, quindi serve anche quando si sta all’ombra (sotto l’ombrellone, o sotto gli alberi), al mare, in montagna, ma anche in città. I raggi solari, infatti, passano anche queste barriere rischiando di bruciare la pelle.

Da noi sul sito o in negozio si possono trovare due differenti creme solari, entrambe protezione 50+, adatte anche ai bambini più piccoli:

  • Nappynat: la trovi qui, ha una consistenza più cremosa, facile da spalmare e appena profumata. Inoltre, è contenuta in un recipiente completamente compostabile.
  • La Saponaria: clicca qui, un’altra crema sempre facilissima da spalmare, di consistenza un po’ più liquida rispetto a Nappynat.

Protezione degli occhi: gli occhiali da sole!

occhiali da sole protezione solare crema solare

 

Un altro importante capitolo riguarda la protezione degli occhi dei bambini.
Erroneamente si pensa che gli occhiali da sole non siano veramente così necessari, che i bambini ne abbiano meno bisogno di noi, e invece i loro occhi sono molto più delicati e sensibili di quelli di un adulto.

Ma che caratteristiche devono avere? e da quando è meglio utilizzarli?

Quelli che potete trovare in negozio hanno tutte le caratteristiche necessarie, sono leggeri, resistenti, con le lenti antigraffio, e soprattutto testati per non rompersi perchè molto flessibili. Sono di una marca americana, che trovate qui, si chiama Babiators. La cosa più incredibile però è che se registri il tuo acquisto entro un mese, ti viene attivata la garanzia per un anno, e se rompi o perdi gli occhiali te ne spediscono un nuovo paio e paghi solo la spedizione.

Se volete venire a provare gli occhiali o vedere le creme solari passate a trovarci in negozio, a Milano, in via Pirandello 4.
Vi aspettiamo!

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *