Con l’arrivo del caldo tornano le tanto odiate punture di zanzara.
Sono già insopportabili quando pungono noi, ma se lo fanno ai nostri piccoli diventa insostenibile!
Non so voi, ma io d’estate ho l’appuntamento fisso con le alzate notturne di qualche figlio che mi chiama perchè gli prude la puntura.
Nei più piccoli, capita anche, che si infettino perchè si grattano fino a farsi uscire sangue e le unghie sono veicolo di moltissimi microbi. Oppure succede che siano leggermente allergici, e gli vengono dei mega gibolli sparsi per tutto il corpo.
A mio figlio che ha 5 anni succede ancora adesso; infatti per me è sempre stato fondamentale cercare di prevenire le punture di zanzare.

Ma come?

punture di zanzara

Prevenire le punture di zanzara

Abbiamo testato due prodotti differenti, entrambi ideali fin dai primi mesi, entrambi ottimi, entrambi repellenti e bio!
Sono l‘antizanzare Nappynat e l’antizanzare de La Saponaria. La differenza è che la prima è spray mentre la seconda è olio secco che va spalmato e fatto assorbire.
Io per la mia famiglia e per me stessa uso solo questi due prodotti. Ho notato che sono più efficaci questi piuttosto di quelli chimici che compravo prima nei supermercati.
Il profumo è buono perchè ha erbe e fiori come principio repellente e non si nuoce l’ambiente perchè sono completamente naturali. Provare per credere!

Per chi vuole evitare di usare anche questi antizanzare naturali può optare per il talco liquido della Nappynat. Questo prodotto fa in modo che la pelle del bambino resti asciutta e che non sudi, così le zanzare non vengono attirate. E’ l’ideale per i neonati fin dai primi giorni.

Ma se vengono punti ecco l’ altro prodotto che usiamo tutti in famiglia ed è diventato un altro “mai più senza”.

Il dopopuntura della saponaria! Io ne ho provati di mille tipi, dall’aloe vera, ai prodotti stra-chimici (dalla disperazione si fa anche questo) e devo dire che trovo questo prodotto davvero efficace!
Tra l’altro va benissimo usarlo anche nei primissimi mesi basta non metterlo sulle manine che i piccolini si ciucciano continuamente.
Vi confesso un segreto! Tutti e tre i miei bimbi ne hanno uno nella tasca del letto in modo che, se si svegliano durante la notte, possono spalmarselo da soli senza dovermi svegliare..

Funzionerà?! La speranza è l’ultima a morire.

 

 

Condividi

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *