Una delle domande che ci viene posta all’acquisto di fascia rigida o marsupio ergonomico è:

“Ma come devo vestire, il mio bambino?”

La prima cosa da sapere è che il contatto col corpo di chi porta stimola la funzione termoregolatrice del neonato che, da solo, non è in grado di regolare la propria temperatura corporea. Il corpo della mamma o del papà, stabilizzeranno la temperatura del bimbo. Quindi bisogna vestire il bambino adeguatamente, considerando che dal contatto col corpo del portatore il piccolo riceve calore.

In inverno:

wear-me-giacca-nera
wear-me-giacca-nera

Continuavo a chiedermelo anche io, come dovessi vestire mia figlia. Col freddo, mi sentivo una madre snaturata a metterla in fascia senza un giubbotto beccandomi gli insulti di tutti…
Il mio dubbio più grande era: “Ma se devo allattarla, cambiarla e fa freddo? Se la metto in fascia senza giubbotto poi come faccio se la devo tirare fuori?”
Altro dubbio atroce era: ma se lo copro troppo e poi ha caldo, con gli sbalzi di temperatura non si ammala?

Quello che rispondiamo sempre è:

  • E’ preferibile portare la fascia rigida o il marsupio sotto il cappotto: ideali sono le Giacche per Portare Wear Me con l’inserto per portare il bambino sia davanti che dietro.

Se non si usa la giacca bisogna fare attenzione che le estremità, ovvero piedini, testa e manine, siano ben protette dal freddo.

Anche se usiamo solo la cover la prima cosa che bisogna tenere a mente è che il bambino è a contatto col nostro corpo. Noi emaniamo calore e il bambino si riscalda molto così. Inoltre le classiche tutone stra-imbottite non agevolano il portare perchè creano comunque uno spazio tra il bambino e chi porta e si rischia di legare le fasce rigide male e di non riuscire a regolare bene i marsupi, soprattutto la seduta, e quindi la divaricazione delle gambe. E’ preferibile vestire a cipolla i bambini mettendo magari un maglione di lana bello caldo ma nessuna giacca. In questo modo quando si entra in un locale passando dal freddo al caldo basterà aprire la giacca o togliere la cover senza dover spogliare il bambino infastidendolo o svegliandolo.

Se dobbiamo allattare e non possiamo farlo in un posto riparato e al caldo, possiamo usare la cover o la giacca per proteggere il nostro bimbo dal freddo.

In estate:

portare-bambini-fascia-in-estate

In estate portare il bambino fa inevitabilmente sudare. Suderemmo ugualmente tenendolo in braccio.
Le fasce rigide e i marsupi ergonomici sono prodotti con cotone di altissima qualità (spesso anche biologico) e quindi il contatto prolungato con la pelle, anche sudata, non dà adito a irritazioni o arrossamenti. Sudare non è un problema, anzi! Rinfresca e termoregola. Il problema sono i colpi d’aria o l’aria condizionata di certi posti.

Bisogna fare attenzione a proteggere sempre la testa con un capellino e braccia e gambe con un’adeguata protezione solare. Inoltre, sempre per il fatto che i neonati non riescono a termoregolarsi, il nostro sudore a contatto con la loro pelle servirà a rinfrescarli (sembra abbastanza schifoso da dire ma è così!).
Quindi d’estate mettiamoli in fascia solo in body!
L’unica accortezza è quella di non fargli prendere colpi d’aria quando lo facciamo uscire dal supporto. Basterà usare un telo in mussola per proteggerlo da vento o sbalzi di temperatura dato che quasi sicuramente sarà sudato.
Ma non pensiate che nel passeggino i bimbi non sudino, anzi! Spesso è peggio, perchè si ritrovano con la schiena sudatissima e la parte anteriore del corpo molto accaldata.

La regola di base per tutte le stagioni è: vestite vostro figlio come vestite voi stesse 🙂

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *