I primi giorni di Settembre stavo pulendo la vetrina del negozio quando mi sentii chiamare da una voce maschile.
Mi voltai, e così conobbi Luigi, il proprietario di Weplaylab.
Nella sua ludoteca a Milano ci ero già stata per alcune feste di compleanno di amici dei miei bimbi e mi aveva colpito moltissimo la pulizia e la luminosità dello spazio.

Luigi ha un’aria stravagante, simpatica e rassicurante. Oltre ad essere un artista, la mente della ludoteca e dei corsi che Weplaylab offre, è anche un papà di due splendidi bambini ed è proprio questo particolare che rende la sua ludoteca diversa da tutte le altre. Solo un genitore ha la sensibilità di sapere cosa sia il meglio per i nostri bimbi.

Abituata a frequentare ludoteche a causa delle millemila feste di compleanno dei miei tre figli posso dirvi che ne ho viste di mille colori! Posti sporchi, dove non c’era l’obbligo dei sovra-scarpe, ludoteche caotiche, senza posti a sedere per i genitori, addirittura alcune con spigoli pericolosi ad altezza occhi e testa dei bambini!
Weplaylab mi ha colpito immediatamente in modo molto positivo: ha un’atmosfera calda e accogliente. La pulizia e la luminosità di questo luogo sono estremamente curati, insomma ci si sente assolutamente a casa!

Essendo vicini di lavoro (siamo entrambi in via Pirandello 4 a Milano) è stata spontanea la scelta di collaborare insieme.

weplaylab ludoteca a Milano

Come nasce Weplaylab  una bellissima ludoteca a Milano!

Nasce nel 2014, dal bisogno di dare ai bambini uno spazio sicuro, pulito e a misura di bimbo e cosa molto importante un luogo che coccolasse anche le mamme, con ottimi caffè e tisane!

Luigi mi ha raccontato perchè decise di aprire una ludoteca:

“Mia figlia Cloe, che, quando nacque Weplaylab, aveva solo tre anni, mi ha fatto capire che c’erano pochi spazi a Milano con idee originali e dove si potessero trovare figure e competenze differenti e altamente qualificate. Poi è arrivato Loris, il mio secondo figlio, ed entrambi mi aiutano, ogni giorno, a capire quali punti sono da migliorare nell’aspetto formativo e ludico. Effettivamente l’essere padre mi aiuta a capire cosa i genitori si aspettano in uno spazio dedicato ai piccoli e di cosa i bambini hanno bisogno.”

Weplaylab è pensato nei minimi dettagli. Luigi ha saputo creare un ambiente ben illuminato, ma senza che la luce dia fastidio agli occhi. Non so voi, ma a me è capitato più volte di uscire da questi luoghi completamente rimbambita dalle luci al neon! Ecco state tranquilli che da Weplaylab non accadrà!
Anche i colori delle pareti e dell’arredamento sono pensati per rendere l’ambiente caldo, confortevole e non distonico.

Luigi ha voluto creare un nuovo posto in cui poter coniugare l’aspetto ludico, come le feste ad un aspetto formativo e creativo. Tutte le figure professionali sono scelte con estrema cura. Sia i corsi di propedeutica musicale che di psicomotricità, sia l’animazione durante le feste di compleanno sono svolte da persone estremamente competenti scelte con molta cura.

Da papà, Luigi, sa benissimo quanto l’approccio euristico sia importante (scopri cos’è) per lo sviluppo del bambino; tanto è vero che, ad esempio, i corsi di musica sono sviluppati sulle peculiarità dei bimbi in modo tale da potenziare le qualità intrinseche di ognuno di loro e sviluppare quelle mancanti. Nulla è lasciato al caso. Anche perchè i primi che sperimentano i suoi corsi sono proprio i suoi figli!

Perchè è la ludoteca di Milano che consiglio a tutti:

Weplaylab non è solo una ludoteca, è quel posto pensato da un papà per far stare a proprio agio i suoi bambini durante le attività ludico-creative.
Una delle cose che mi ha colpito, ad esempio, è stata la scelta di mettere un phon nel salone, per asciugare i capelli sudati dei bambini. Dietro questo piccolo particolare c’è tutta l’attenzione e la sensibilità di un padre che sa esattamente quanto sudino i bambini alle feste e nei laboratori e sa quanto sia facile che si ammalino quando tutti sudati escono fuori al freddo.

Weplaylab non è la classica ludoteca dove il proprietario pensa solo a radunare più bimbi possibile.
Luigi ha un preciso metodo educativo e tutti i suoi corsi sono a numero chiuso e ristretto. Questo permette alla docente di seguire pienamente ogni singolo bambino e a quest’ultimo di potersi esprimere liberamente e completamente.

Tutto è pensato per far sentire a casa la mamma e il suo bambino, e a far passare momenti indimenticabili in queste quattro mura.

Per info e contatti andate su http://www.weplaylab.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *